Lavaggio e manutenzione

Indicazioni generali

In generale é consigliabile di sottoporre ogni prodotto tessile ad un primo lavaggio freddo o al massimo fino a 30°. In questo modo si rimuovono eventuali colori in eccesso presenti nel cuore del tessuto nuovo e in píu si garantisce una delicata prima restrizione del tessuto.
In questa maniera aumenta notevolmente la durata di vita della Sua biancheria e evita restringimenti eccessivi. La invitiamo di tenere e lavare spearati la biancheria dal colorato.

Dopo un primo lavaggio la preghiamo di rispettare i simboli di lavaggio indicati sulle etichette dei prodotti Mussner. Le temperature indicate sulle ns. etichette sono le temparatrue massime che non devono essere mai superate. Non si tratta quindi di una indicazione di temperature consigliate, ma bensì di temperatura massima, che quindi non é quella alla quale la binacherie deve essere esposta continuamente in lavatarice o nel asciugatore. A seconda dello sporco si applicano temperature appropriate. Applicando solo la temperatura neccessaria oltre ad un gran risparmio energetico e di detersivi si aumenta notevolmente la durata di vita della biancheria.


Lavatrice e detersivi

Per raggiungere il miglior risultato é importante di non sovracaricare la lavatrice. La biancheria deve cadere in modo soffice. Riempire sempre per un massimo di ¾ per permettere all'acqua e al detersivo di penetrare nel tessuto della biancheria. Sovracarichi portano ad una maggiore formazione di "pieghe", ingrigiamento e consumo anticipato dei tessuti, sopprattuto nei bordi ed angoli della biancheria. Evitare anche l'amollo prolungato in lavatrice o asciugatore.
Utilizzare per il lavaggio detersivi neutri e leggeri che non contengano candeggianti, cloro o perossido. Si puó anche usare un po' di candeggina purché non contenga cloro. Non utilizzare mai sbiancanti ottici. Questi fanno sí che la biancheria bianca mantiene un bianco candido, ma distrugge irriparabilmente I colori di capi colorati.


Lavaggio di Copripiumini

Consigliamo di lavare i copripiumini e le federe al rovescio chiudendo i zip (le cirniere). In questo modo I colori rimangono più forti e vivaci. In piú la chiusura dello zip evita completamente la possibilitá di una rottura dello stesso.


Lavaggio di asciugamani e articoli di spugna (teli bagno, accappattoi, tappetini)

Articoli di spugna in cotone possono presentare dopo un lavaggio continuo un restringimento pari fino al 15 %. Se viene tirato un filo per via di un "impicciamento" puó semplicemente essere tagliato con la forbice. Mai tirare, perché se nó viene distrutta la struttura del tessuto. Non utilizzare troppi ammorbidenti e rispetti le indicazioni sulle ns. etichette. Per via di un utilizzo di troppo detersivo può essere ridotta la capacitá di assorbimento del tessuto in cotone.


Lavaggio di tovagliato

Togliere le macchie con un telo umido. In caso di macchie particolarmente dure da togliere prima del lavaggio spruzzare sulla macchia un sgrassatore neutro e lavare poi a bassa temperatura con un massimo di 40 ° C. La preghiamo comunque di consultare la ns. etichetta approtata sulla tovaglia.
Non sovracaricare la lavatrice o l'asciugatore per garantire un lavaggio giusto e per evitare la formazione eccessiva di pieghe. Stiratura: Il calore del ferro da stiro ravviva e mantiene piú a lungo un eventuale trattamento impermeabilzzante presente sulla tovaglia.
Si sconsiglia di lasciare le tovaglia all'aperto durante la notte e si raccomanda di non piegare tovaglie ancora umide.

A seguito di una lunga e continua esposizione al sole puó sbiadire il colore anche di tovaglie con una notevole durata dei colori.


Manutenzione e lavaggi di piumini e trapunte

Lasci "respirare" il piumino la mattina! Mettendo all'aria il piumino puó evaporare bene la umiditá assorbida durante la notte. Scuotere il piumino quotidianamente é utile per rinnovarne le camere con aria fresca. Consigliamo anche di alternarne ogni tanto il verso del piumino.
Non utilizzare il caldo piumino d'oca invernale durante il periodo estivo! Viene sudato e consumato inutilmente. Inoltre d'estate é molto piú confortevole dormire sotto una trapunta leggera anche in piuma, ma anche in cotone oppure in seta.
Nel periodo in cui Lei non utilizza il Suo piumino é giusto riporrlo in maniera professionale. Importante: Mai utilizzare borse o sacchi di nylon. Una eventuale umiditá ancora presente nel piumino potrebbe portare a spiacevoli sorprese il giorno che Lei neccessita di nuovo il Suo piumino. Quindi nei mesi nei quali Lei non usa il piumino lo mette in un sacco copripiumino in cotone traspirante oppure nella appositamente creata Borsa Mussner che garantisce quindi la circolazione area.
Per poter lavare e asciugare un piumino d'oca o un cuscino la lavatrice dovrebbe avere una capienza minima di 10 kg. Un asciugatore é quindi quasi indispensabile per ottenere il risultato desiderato. Se Lei non dispone di una asciugalavatrice di capienza 10 kg Le consigliamo di rivolgersi a una lavanderia di Sua fiducia nella Sua zona.
Naturalmente Le offriamo anche noi il servizio di lavaggio del Suo piumino. In piú Le offriamo la possibilitá di lavareLe la piuma d'oca e di riempirla in una nuova intima. Ulteriori informazioni su questo servizio trova nella nostra rubrica servizi Mussner.

La preghiamo quindi di osservare queste poche ma essenziali indicazioni di manutenzione e di lavaggio dei nostri prodotti.